Servizio clienti+386 1 512 18 25

Parametri di ricerca

PATRIMONIO DELL’UMANITA UNESCO

Palazzo di Diocleziano e Spalato medievale

PATRIMONIO DELL’UMANITA UNESCO

L'elenco del patrimonio mondiale dell'UNESCO comprende ben 18 proprietà croate, identificate come elementi di grande importanza per il patrimonio comune dell'umanità. Sono ben 7 i monumenti storico-culturali e naturali, e 11 i valori culturali immateriali che includono costumi, rituali, festival, spettacoli artistici, conoscenze, abilità e qualità artistiche legate all'artigianato tradizionale.

La Croazia è in cima alla lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO, quindi assicuratevi di non perdervi nessuno di questi tesori mentre siete in vacanza nell'Adriatico!

Palazzo di Diocleziano e la città medievale di Spalato - trasformata in una cattedrale cristiana, il mausoleo dell'imperatore romano Diocleziano crea un'unità armoniosa con edifici medievali all'interno del complesso di questo antico palazzo estivo. Il Palazzo dell'Imperatore è una delle opere più significative dell'architettura tardoantica, non solo per la conservazione delle parti originali e di tutto l’insieme, ma anche per una serie di forme architettoniche originali che annunciano la nuova arte paleocristiana, bizantina e altomedievale. La cattedrale fu costruita nel Medioevo utilizzando materiali provenienti da un antico mausoleo. Le chiese romaniche del XII e XIII secolo, le fortezze medievali e i palazzi gotici, rinascimentali e barocchi sono contenuti all'interno delle mura romane, creando un insieme armonioso.

La Cattedrale di San Giacomo a Šibenik (it. Sebenico) - costruita interamente in pietra, senza malta, la Cattedrale di Šibenik è un grande esempio dell'architettura del XV e XVI secolo. Costruita nell'arco di 105 anni, oggi la Cattedrale è considerata un esempio unico di architettura rinascimentale grazie alla decorazione di 71 volti umani scolpiti, situati nell'abside esterna. Costruita tra il 1431 e il 1535, la Cattedrale di San Giacomo fu testimone d’importanti scambi nell’ambito dell'arte monumentale tra l'Italia settentrionale, la Dalmazia e la Toscana nel XV e XVI secolo. Tre architetti - Francesco di Giacomo, Giorgio di Dalmazia e Nicola di Firenze - svilupparono una struttura interamente in pietra, utilizzando una tecnica unica per la cupola della cattedrale. Il risultato è un insieme proporzionato di sistemi di composizione della pietra e assoluta armonia all'interno della cattedrale.

Il Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice con le sue 16 cascate, è il fenomeno carsico più famoso in Croazia ed è considerato uno dei monumenti naturali più belli di tutta l’Europa. La bellezza di Plitvice e la sua insuperabile forza d’attrazione sono il risultato di rocce di gesso, e di gesso da piante sedimentarie. La formazione di gesso e il riaggiustamento del letto del fiume ha creato la serie dei 16 laghi di Plitvice che rappresentano un magnifico fenomeno architettonico naturale, circondato da fitte foreste abitate da orsi, lupi e molte altre specie animali e vegetali rare.

Città storica di Trogir (it. Traù) - La città di Trogir ha conservato elementi della sua struttura fortificata medievale nota per le sue caratteristiche piazze e piani stradali, edifici sacri e profani che hanno assicurato a Trogir l'ingresso nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO. Trogir è un eccellente esempio di continuità urbana. Il piano stradale ortogonale di questo insediamento insulare ha origine nell'era ellenica - i sovrani continuarono a decorarlo con eccezionali edifici e fortezze pubbliche e residenziali. Le sue belle chiese romaniche sono integrate da eccezionali edifici rinascimentali e barocchi. L'edificio più significativo è la cattedrale di Trogir con il suo portale ovest, un capolavoro di Radovan e l'esempio più significativo di arte romanica e gotica in Croazia.

Complesso episcopale della Basilica Eufrasiana nel centro storico di Poreč (it. Parenzo) - questa cattedrale paleocristiana è uno dei migliori esempi di arte bizantina antica. La basilica, che prese il nome dal vescovo Eufrasio, è famosa per i suoi mosaici dorati. Il complesso della cattedrale di Poreč fu battezzato Basilica Eufrasiana in onore del vescovo Eufrasio che ristrutturò ampiamente la cattedrale nella metà del VI secolo e la decorò con famosi mosaici. Prima del rinnovamento di Eufrasio, nello stesso luogo, in almeno altre due epoche c’erano stati degli edifici paleocristiani. A Poreč (it. Parenzo), il cristianesimo prese piede già nel IV secolo: la basilica, l'atrio, il battistero e il palazzo episcopale sono esempi notevoli di architettura religiosa, mentre la basilica combina, in modo eccezionale, elementi di classicismo e impero bizantino. L'abside è lussuosamente decorata con mosaici figurativi che sono tra gli esempi più significativi del suo genere in Europa.

Città vecchia di Dubrovnik (it. Ragusa di Dalmazia) - La Perla dell'Adriatico divenne una grande potenza mediterranea dopo XIII secolo. Questa città progettata nel tardo Medioevo nella parte meridionale della costa croata dell'Adriatico orientale con il suo centro storico situato ai piedi del Monte Srđ ha conservato il carattere di un insieme urbano unico nel corso dei secoli, definito dalle mura della città. Ha un posto significativo nella storia della pianificazione urbana. Sebbene gravemente devastata dal terremoto del 1667, Dubrovnik è riuscita a conservare le sue chiese gotiche, rinascimentali e barocche, i suoi monasteri e le sue fontane.

Pianura di Stari Grad - la più grande pianura fertile di tutte le isole dell'Adriatico fu divisa in lotti geometrici di vigneti e uliveti nel 384 a.C. ed è rimasta praticamente intatta fino ad oggi. Nel luglio del 2008, la pianura di Starigrad è stata aggiunta alla lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO. La spiegazione fornita dall'Organizzazione Mondiale afferma che le vigne e gli oliveti della Pianura sono rimasti praticamente intatti fin dalla iniziale colonizzazione da parte degli antichi greci e che sono un esempio unico della divisione geometrica dei terreni che veniva usata nell'antichità.

Nell'estate del 385 a.C., un gruppo di circa cento famiglie della città di Paros fu inviato sull'isola omonima nel Mar Egeo verso la Baia Ionica, come i Greci chiamavano il Mare Adriatico, per stabilirvi una colonia. La loro destinazione era l'isola di Hvar (it. Lesina), precedentemente chiamata Fiteja, vennero guidate da Okist che era, tra le altre cose, responsabile della corretta divisione dei terreni tra i coloni nei nuovi insediamenti. In mezzo alla pianura, in un luogo da cui la si può vedere quasi per intero c'è un punto di partenza marcato: omphalos. Usando la groma, un semplice strumento di rilevamento, la pianura venne esaminata e suddivisa in lotti di 1 x 5 stadi, cioè di circa 180 x 900 metri. Furono scolpite anche pietre di confine con i nomi dei proprietari dei lotti dei terreni, ma gli illiri dell’isola e della costa non apprezzarono tale divisione, così attaccarono la città nel 384 a.C.; tuttavia, i greci sconfissero gli illiri, e ciò permise loro di prendere il controllo dell’intera Pianura di Starigrad, la più grande pianura fertile delle isole adriatiche. Presto i coloni cominciarono a erigere edifici secondari e alloggi nelle loro proprietà nella pianura. Quelli più lussuosi risalgono all'epoca romana - finora sono stati scoperti i resti di circa sessanta edifici.

Oggi, la pianura di Starigrad rappresenta il paesaggio greco antico meglio conservato nel Mediterraneo.
Cattedrale di San Giacomo, Sebenico Starogradsko polje Dubrovnik Trogir Basilica Eufrasiana di Porec Plitvice Basilica Eufrasiana di Porec Plitvice Stari Grad Plain Trogir Dubrovnik Dubrovnik Split Cattedrale di San Giacomo, Sebenico

VACANZE CROAZIA - OFFERTA SUPERIORE

Case mobili Campeggio parco Soline

sconto -20 %

sconto -20%

LAST MINUTE - 20%

06.07.-27.07. & 10.08.-17.08

affitto

altro>

Case mobili campeggio Rapoća

sconto -20 %

sconto -20%

LAST MINUTE - 20%

estate 2019

affitto

altro>

Case mobili Camp Imperial

sconto -30 %

sconto -30%

LAST MINUTE - 30%

16.6. - 31.7.

affitto

altro>

Case mobili - campeggio Lopari

sconti -20 %

sconti -20%

LAST MINUTE - 20%

13.7. - 23.8.

affitto

altro>